Rapporti della CFIG

La CFIG pubblica regolarmente rapporti su temi prioritari di sua scelta. I rapporti sono pubblicati in tedesco, francese e italiano. I rapporti più recenti (dal 2011) possono essere ordinati gratuitamente in forma cartacea o scaricati come PDF, quelli più datati sono disponibili unicamente in PDF.

2015

Alla fine del 2014, la CFIG ha condotto un’inchiesta rappresentativa presso circa 1990 diciasettenni di tutta la Svizzera che a breve avrebbero avuto l’opportunità di votare per la prima volta, chiedendo la loro opinione su temi politici e sociali. I risultati di questo studio sono illustrati nell’ampio rapporto di ricerca Ich und meine Schweiz. Befragung von 17-jährigen Jugendlichen in der Schweiz (in tedesco, con riassunto in italiano). Gli aspetti salienti dell’inchiesta sono riassunti nell’opuscolo divulgativo Io e la mia Svizzera. I temi politici e sociali che toccano i giovani.

2014

Critici o manipolati? I giovani e il consumo consapevole

Il consumo è un elemento centrale della nostra cultura, che accompagna la crescita di bambini e giovani. Mediante questo rapporto, la CFIG si impegna affinché le nuove generazioni imparino a gestire il denaro e il consumo in maniera ponderata. Esperti provenienti dai settori marketing, protezione dei consumatori, prevenzione e ricerca prendono la parola in questo studio per spiegare da svariati punti di vista perché è così importante che i bambini e i giovani diventino consumatori consapevoli e come possono essere accompagnati in questo processo.

2013

  • Due anni dopo la pubblicazione del suo rapporto Le contrat citoyen (disponibile in tedesco e in francese), la Commissione federale per l’infanzia e la gioventù (CFIG) fa il punto sulle proposte che aveva formulato. Visto il peggioramento della situazione, essa ritiene che sia giunto il momento di riesaminare l’obbligo di servire per tenere veramente conto dei nuovi bisogni in materia di sicurezza, integrazione e coesione sociale. Molti giovani vogliono impegnarsi per il loro Paese e la collettività. È però necessario che questo sforzo abbia un senso e possa essere conciliato con la loro formazione, le esigenze sempre maggiori del mondo del lavoro ed eventuali responsabilità parentali. (pdf, 810 KB)

2011

2009

2007

2005

2003

2001

2000

1998




Archivio


  • 1997 Quale avvenire senza lavoro? I giovani alla ricerca del loro posto nella società
  • 1996 Jugendpolitik im Wandel: Perspektiven für die Schweiz
  • 1995 Manifesto per la gioventù ‘95
  • 1995 Bericht über die Lage der Jugendlichen in der Schweiz (Teilberichte: Zusammenleben*, Freizeit*, Bildung, Hauptbericht*)
  • 1995 Rapport sur la situation des jeunes en Suisse (Rapports partiels: Vivre ensemble, Loisirs*, Formation, Rapport principal)
  • 1989 Fremdsein in der Schweiz
  • 1989 Si vis pacem – para pacem: für eine aktive Friedenspolitik
  • 1987 Jugend und Nationalratswahlen: 10 Fragen an die politischen Parteien
  • 1985 Se ci sono troppe macchine si dimentica il proprio mestiere
  • 1985 Madre Elvezia/Padre Stato. La situazione dei giovani in Svizzera
  • 1984 Erziehung zum Stummsein. Jugend und Medien in der Schweiz* / N’apprennents-ils qu’à se taire? Les jeunes et les médias en Suisse*
  • 1982 Unterstützung der aktiven Jugendarbeit / Aide à la formation extrascolaire active
  • 1981 Stichworte zum Dialog mit der Jugend / Dialogue avec la jeunesse*
  • 1980 Thesen zu den Jugendunruhen / Thèses concernant les manifestations de jeunes

*esaurito